Politiche Attive del Lavoro

Le Politiche Attive del Lavoro sono rivolte a chi un lavoro non lo ha, lo ha perso o ne cerca uno di nuovo.
Non solo: è per l’impresa la possibilità di incontrare lavoratori motivati, spesso qualificati e di esperienza, interessati a rimettersi in gioco anche grazie a un percorso di riqualificazione o un tirocinio professionalizzanti.
Infatti il mercato del lavoro è cambiato: non esiste solo il “posto fisso” ma il susseguirsi di molte opportunità lavorative, anche temporanee, che rappresentano la “porta” di ingresso o di reingresso nel mondo dell’occupazione.
Umana offre una gamma completa di servizi (es.: orientamento, coaching, scouting, …), mettendo a disposizione tutte le iniziative promosse dalla Pubblica Amministrazione per chi cerca lavoro o lavoratori, spesso grazie a iniziative o a incentivi economici condivisi con le istituzioni pubbliche:

 

  • progettazione e gestione di percorsi formativi finalizzati alla formazione mirata e specifica di lavoratori in entrata e/o uscita dalle aziende finalizzati anche ad agevolare un’uscita non traumatica e non conflittuale
  • offerta di personale orientato e preparato attraverso una certificata acquisizione di consapevolezza rispetto alle proprie competenze e a quelle richieste dal mercato
  • consulenza nell’utilizzo e valorizzazione degli strumenti legislativi in materia di politiche attive del lavoro per permettere un mirato incontro tra domanda e offerta di lavoro
  • consulenza e supporto nel campo degli incentivi connessi a Assegno di ricollocazione, PaL, Tirocini, Formazione Continua, “misure” regionali
  • consulenza nella definizione di strategie e proposte di accesso agli incentivi attraverso un costante monitoraggio dei contributi e finanziamenti erogabili a livello locale, regionale e nazionale
  • supporto e collaborazione nel creare un rapporto stabile e reciprocamente utile e fruttuoso con il sistema formativo di tutti i livelli, con focus su orientamento, Alternanza Scuola Lavoro e Apprendistato
  • supporto nell’individuazione dei migliori candidati previa valutazione del loro potenziale lavorativo in ottemperanza agli obblighi previsti dalla normativa sul collocamento mirato e riguardo alle gestione delle problematicità relative ai lavoratori disabili inseriti.