i

News

Eventi

Opportunità di Lavoro


Per il quinto anno consecutivo Umana accompagna il Premio Campiello, il prestigioso concorso letterario nazionale di Confindustria Veneto.

Main partner del Premio, quest’anno Umana ha ideato e realizzato, sempre in collaborazione con l’omonima Fondazione, la tradizionale tappa di presentazione dei cinque scrittori finalisti che ha avuto luogo il 3 luglio nella splendida cornice della Scuola Grande di Santa Maria della Misericordia.

I protagonisti della serata veneziana sono stati gli autori e le loro opere in concorso:

Patrizia Cavalli e il suo “Con Passi Giapponesi” di EinaudiSandro Frizziero con “Sommersione”, di Fazi EditoreFrancesco Guccini con “Tralummescuro”, di GiuntiRemo Rapino con “Vita, Morte e Miracoli di Bonfiglio Liborio”, di Minimum FaxAde Zeno con “L’Incanto del Pesce Luna”, di Bollati Boringhieri.

“Pensiamo sia proprio oggi, proprio questo, il momento in cui continuare a credere nel sistema delle imprese, credere nella nostra creatività, nella nostra storia, nel nostro patrimonio culturale – ha detto Maria Raffaella Caprioglio, presidente di Umana –. Per noi impresa e cultura sono fondamentali fattori di sviluppo economico e sociale. Sono solide pietre angolari su cui possiamo far crescere valori, innovazione, creatività. E qualità del capitale umano. Proprio adesso, proprio ora, è ancor più necessario investire sugli elementi fondamentali e costitutivi di una comunità. Nonostante tutto e proprio in ragione di tutto ciò che sarà. Vogliamo credere che questo sia un piccolo, concreto e al tempo stesso simbolico segnale di ripartenza, attratti qui dalla potenza dell’arte e della letteratura italiana, circondati dal fascino di questo luogo, la Scuola Grande della Misericordia e, ancora una volta, incantati dalla meraviglia della Città di Venezia, la nostra città, giacimento inesauribile di forza e di bellezza”.

Oltre alla presidente di Umana, sono intervenuti il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro (con un video messaggio di saluto) e il presidente di Confindustria Veneto Enrico Carraro. Un indirizzo di saluto è pervenuto anche dal presidente della Regione Veneto, Luca Zaia.

Davanti ad un pubblico selezionato e contingentato, nel pieno rispetto delle normative sul contenimento del Covid-19, l’evento ha visto alternarsi ologrammi, performance e letture dal vivo di Fernando Maraghini, interviste agli autori. Un appuntamento unico, di grande impatto scenico (con contributi multimediali e proiezioni olografiche a cura di Culturanuova), nel quale sono state celebrate l’arte, la cultura, la letteratura, ma anche l’impresa e il mondo del lavoro.  A moderare e presentare l’evento Alessandra Viero, giornalista e conduttrice televisiva.

Per consentire la partecipazione ad un pubblico più vasto quest’anno, per la prima volta, l’evento è stato trasmesso in diretta streaming nei canali istituzionali di Umana e del Premio Campiello. Qui, è ancora possibile rivedere la versione integrale della serata:

Articoli Correlati

Si è conclusa la 59^ edizione del Premio Campiello

Vince Giulia Caminito con “L’acqua del lago non è mai dolce”, Bompiani. Umana consegna il Premio Opera Prima a Daniela Gambaro Giulia Caminito, con il romanzo “L’acqua del lago non è mai dolce” (Bompiani), ha vinto la 59^ edizione del Premio Campiello, il concorso di...

Umana partner della 59^ edizione del Premio Campiello

Umana sostiene anche quest’anno, in qualità di main sponsor, il Premio Campiello, il concorso nazionale di narrativa italiana contemporanea promosso dalla Fondazione il Campiello, giunto alla 59^ edizione. E lo fa oggi con ancor più convinzione, in un momento nel...