i

News

Eventi

Opportunità di Lavoro


Oggi la conclusione del corso di formazione organizzato da Cisl Vicenza e Umana in collaborazione con l’Ulss 8 Berica, i Comuni di Montecchio Maggiore e di Arzignano, la Cooperativa Promozione Lavoro e l’Associazione Malattia di Alzheimer Ovest Vicentino

Prosegue anche nell’Ovest Vicentino il progetto di rete GenerAzioni, che vede insieme Cisl Vicenza, Umana, Ulss 8 Berica, alcune Amministrazioni Comunali e realtà del terzo settore e del no profit nel territorio, per garantire un sistema di servizi integrati per l’assistenza in casa dei non autosufficienti e allo stesso tempo supporto ai loro familiari.

In questo contesto, tra gli obiettivi qualificanti del progetto vi è anche la valorizzazione delle competenze di chi spesso è chiamato per lavoro a vegliare sugli anziani in casa: risponde proprio a questa esigenza, infatti, il percorso di formazione che si è concluso oggi, al quale hanno preso parte 12 assistenti familiari.
Il corso, che fa fatto registrare il tutto esaurito, si è svolto ad Arzignano presso la sede Cisl in via dei Mille ed è stato organizzato in collaborazione con i Comuni di Montecchio Maggiore e di Arzignano, la Cooperativa Promozione Lavoro e l’Associazione Malattia di Alzheimer Ovest Vicentino. Il programma prevedeva 64 ore di formazione, grazie alle quali le partecipanti hanno avuto l’opportunità non solo di vedere riconosciute, consolidate e rafforzate le loro competenze di base necessarie per l’accesso al mercato del lavoro, in modo regolare e trasparente, ma hanno anche potuto conoscere la rete di professionisti che opera nei servizi territoriali di assistenza e cura. Molte le tematiche affrontate: le principali patologie dell’anziano, l’igiene della persona, i princìpi di una corretta alimentazione e la mobilizzazione dei pazienti a letto, ma anche come mantenere salubri e sicuri gli ambienti di vita, la rete dei servizi socio-sanitari del territorio, il ruolo e i compiti dell’assistente familiare e i rapporti con la famiglia. A garantire la qualità della formazione è stata la presenza, come docenti, degli operatori sanitari messi a disposizione dall’ULSS 8 Berica e degli operatori socio-sanitari delle case di riposo del territorio. «Il progetto di rete GenerAzioni – commenta Raffaele Consiglio, segretario generale provinciale di Cisl Vicenza – mette al centro le persone, ma anche la qualità e la dignità del lavoro di cura. Questo percorso di formazione in particolare rappresenta la concretizzazione dell’impegno che abbiamo condiviso con l’ULSS 8 Berica, in particolare per la crescita professionale e la valorizzazione delle competenze delle assistenti familiari. Questo per garantire maggiori tutele alle famiglie, ma anche per promuovere una gestione regolare e trasparente del rapporto di collaborazione domestica. Allo stesso tempo l’organizzazione di questo corso è stata anche l’occasione per costruire nuove collaborazioni, ampliando ulteriormente la rete di “GenerAzioni” nel territorio».

«GenerAzioni – sottolinea Luigi Polesel, responsabile Area specialistica Servizi alla persona di Umana – è un modello di eccellenza nel panorama della virtuosa collaborazione fra il pubblico, il privato e il mondo delle forze sociali del territorio. Un modello che funziona e che Umana ha abbracciato da tempo in molte altre realtà del territorio italiano. La domanda di servizi sociali, di assistenza agli anziani e alle persone con diversi gradi di fragilità, è oggi una priorità in un tessuto sociale che progressivamente invecchia e ha sempre maggiore bisogno di servizi certificati e di qualità. Ed è proprio su questo tema che Umana, attraverso la sua Area specialistica, può contribuire a costruire dei percorsi importanti ponendo la massima attenzione alla professionalità delle figure coinvolte nei servizi di assistenza e sostegno, rispondendo puntualmente alle esigenze delle famiglie attraverso un modello di certezza e legalità, garantendo e offrendo, al contempo, dignità professionale alle assistenti familiari, anche costruita attraverso percorsi formativi di eccellenza che Umana, con Umana Forma, sta costruendo da tempo».

 

in collaborazione con:

Articoli Correlati

Con Umana per la prima volta ad Alba il Premio Campiello

È nelle meravigliose Langhe, nell’ambito di Alba Capitale della Cultura d’Impresa e in collaborazione con Confindustria Cuneo, che Umana ha scelto quest’anno di portare il Premio Campiello, il concorso nazionale di narrativa italiana contemporanea promosso dalla...