i

News

Eventi

Opportunità di Lavoro


Oltre 16.000 i visitatori durante la tre giorni

Si è conclusa con oltre 16.000 visitatori la tre giorni di ITS POP DAYS (5-7 maggio), la prima fiera virtuale nazionale degli ITS – Istituti Tecnici Superiori, organizzata da Umana e Confindustria in collaborazione con Indire.

All’inedito evento di orientamento hanno partecipato migliaia di giovani, le loro famiglie, le scuole, le Istituzioni e il mondo delle imprese ed è stata un’occasione importante per far conoscere ad un pubblico vasto queste vere e proprie Accademie del Made In Italy, riunite “virtualmente” su una mappa digitale costruita da CVing, partner tecnico della manifestazione.

In ragione di questo successo è stato deciso di prolungare l’iniziativa e rendere attiva la piattaforma fino al 31 luglio 2021 (www.itspopdays.it).

I 92 stand delle Fondazioni ITS iscritte rimarranno dunque online e disponibili, così come lo saranno i cinque incontri che si sono svolti all’interno dell’Auditorium, situato al centro della piazza virtuale, che hanno visto collegarsi oltre 4000 persone (https://www.itspopdays.it/auditorium/).  

Maria Raffaella Caprioglio, presidente di Umana: “Ci siamo resi conto fin da subito della potenzialità di un progetto come ITS POP DAYS. Un’iniziativa inedita, di cui si sentiva davvero il bisogno. Gli ITS infatti sono ancora troppo poco conosciuti nonostante l’altissimo livello di placement e meritano più spazio per raccontare la loro storia, la loro offerta formativa, le collaborazioni con le imprese. Ed è per questo che la piattaforma virtuale rimarrà online fino a luglio, in modo che i ragazzi possano continuare a navigarla, raccogliendo informazioni su queste realtà formative condividendole con le loro famiglie. Siamo certi che questa opportunità potrà essere molto utile per i giovani nella scelta del loro percorso di formazione post diploma.”

ITS POP DAYS, dunque, ha centrato l’obiettivo che Umana, Confindustria e Indire si erano prefissate: diffondere e implementare la conoscenza degli Istituti Tecnici Superiori, evidenziarne il valore e l’efficacia come vere e proprie “officine del sapere tecnico” ad alto contenuto tecnologico e con grande potenziale di placement. Gli Istituti Tecnici Superiori rappresentano infatti un accesso privilegiato al mondo del lavoro, anche grazie allo strumento dell’Apprendistato.

Nell’ambito di ITS POP DAYS, Umana ha diffuso nel proprio stand virtuale un ulteriore evento che si inserisce fra le iniziative del Maggio dei Libri: un video-reading letterario condotto da Fernando Maraghini. L’attore, regista e autore teatrale legge un brano tratto da “La chiave a Stella”, libro di Primo Levi che racconta magistralmente il mondo del lavoro e il valore delle competenze.

Contestualmente, Umana, main partner del Premio Campiello per il sesto anno consecutivo, ha previsto di donare agli ITS che hanno aderito alla manifestazione oltre 7 mila copie dei libri della Cinquina Finalista dell’edizione 2020 del Premio, che arriveranno, attraverso le Fondazioni, direttamente agli studenti. Un contributo nel trasmettere i valori della cultura, della letteratura e dell’impresa alle giovani generazioni, evidenziando l’importanza di accompagnare la necessaria formazione tecnica anche con lo sviluppo delle soft skill, in linea con ciò che le aziende richiedono.

Articoli Correlati

Con Umana per la prima volta ad Alba il Premio Campiello

È nelle meravigliose Langhe, nell’ambito di Alba Capitale della Cultura d’Impresa e in collaborazione con Confindustria Cuneo, che Umana ha scelto quest’anno di portare il Premio Campiello, il concorso nazionale di narrativa italiana contemporanea promosso dalla...